Trump o Biden? Un confronto politico ed economico

Trump o Biden? Un confronto politico ed economico

Trump o Biden è quello che si preannuncia come un confronto epico per la successione alla Casa Bianca. Un confronto da cui dipenderanno le sorti economiche del Paese per i prossimi mesi. Intanto il mercato globale non sembra aver ancora metabolizzato gli effetti di un rialzo nel picco dei contagi da Covid-19.

 

Trump o Biden, chi sarà il prossimo Presidente degli Stati Uniti d’America?

Ancora una volta la storia ripropone il suo ciclo nietzschiano, ma questa volta in una veste differente rispetto al passato.

Nelle elezioni Usa dell’ormai lontano 2000 a confrontarsi erano il democratico Al Gore ed il repubblicano George W. Bush, un confronto dai toni amari che vide la contrapposizione focalizzarsi su alcune vicende riguardanti la Florida.

Allora Al Gore fece un passo indietro “per il bene dell’America”, ma sarebbe altrettanto ragionevole l’attuale Donald Trump?

Conoscendo il battagliero temperamento, spesso sconsiderato, dell’attuale Presidente americano, appare assai difficile che egli possa mollare l’osso finché gli resti forza vitale per combattere.

Il New York Times ha sostenuto che Donald Trump è un mentitore incallito:

 

 

“Non vi sono precedenti di un presidente americano

che passa così tanto tempo

a dire cose non vere” 

 

N.Y.Times in un articolo dal titolo “Perché Trump non dovrebbe essere presidente”, citato da Il Faro online.it e Repubblica.it.

 

 

 

Trump o Biden
Trump o Biden un confronto senza precedenti

 

 

Secondo il Times, infatti, Donald Trump avrebbe mentito ogni giorno durante i suoi primi 40 giorni di presidenza e ben 74 volte in 113 occasioni differenti. 

Circa l’interrogativo Trump o Biden, che troverà risposta il prossimo Novembre, è opportuno considerare che l’attuale Presidente alla Casa Bianca sarà pronto a tutto pur di tenersi la presidenza.

Secondo alcuni analisti di una società di consulenza geopolitica di Los Angeles, ci sarebbe da aspettarsi che Donald Trump possa fomentare la fetta di elettorato a suo favore adducendo allusioni a possibili brogli elettorali.

Non è da escludere che Trump possa in  qualche modo ritardare l’uscita dei risultati delle elezioni,

o addirittura fomentare scontri in piazza tra democratici e repubblicani per poi chiamare in campo i militari.

Ecco dunque che il confronto Trump o Biden si tramuterebbe in un caos sociale e sui i mercati finanziari,

i quali già stanno accusando un crollo in questi giorni, anche a causa delle affermazioni della Fed che non sembra voler toccare al ribasso i tassi di interesse.

Nelle prossime elezioni di Novembre si potrebbe assistere ad un rifugio dei risparmiatori nell’oro che ricomincerebbe a salire, svalutando il dollaro, con una vendita in massa di titoli azionari.

All’epoca del confronto tra Al Gore e Bush lo S&P 500, indice azionario Usa, crollò di oltre l’8 % e alla fine si fermò solo grazie al buon senso del concorrente democratico.

Nell’alternativa Trump o Biden è anche possibile che quanto verrà tolto all’azionario confluisca nella liquidità,

piuttosto che in metalli o addirittura Bitcoin, ma è altrettanto plausibile che se dovesse verificarsi un crollo della valuta statunitense incontrollato, la Fed si trovi costretta ad azioni estreme dagli effetti collaterali pericolosi. 

Qualora la pandemia da Coronavirus perseveri, la Banca Centrale americana non potrà temporeggiare e dovrà considerare l’idea di abbassare i tassi.

Di rimando se l’interrogativo Trump o Biden avrà l’effetto di svalutare, già di per se la moneta, tale intervento espansivo della Fed potrebbe essere causa di un’inflazione galoppante.

Intanto il confronto tra i due aspiranti leader alla guida della Nazione più potente al mondo è già iniziato e Donald Trump ha sferrato il primo attacco nominando Amy Barret come successore repubblicano come giudice membro della Corte Suprema dopo la morte della democratica Ruth Ginsburg.

La giudice Amy Coney Barrett
La giudice Amy Coney Barrett

 

Riferimenti:

  • Marco Bernasconi per Investing.com, “Segnatevi il prossimo cigno nero della finanza. Le elezioni USA 2020”, 25/9/2020, https://it.investing.com/analysis/segnatevi-il-prossimo-cigno-nero-della-finanza-le-elezioni-usa-2020-200440364
  • Chiara Cocco per il Faro.it,, “#Usa, il New York Times attacca Trump, ‘un bugiardo al comando’”, 27/06/2017,https://www.ilfaroonline.it/2017/06/27/usa-new-york-times-attacca-trump-un-bugiardo-al-comando/179962/
  • Marco Valsania per Sole 24 h on line, “Trump non aspetta il voto, verso la nomina di Amy Barrett…”, 26/09/2020, https://www.ilsole24ore.com/art/trump-non-aspetta-voto-sceglie-amy-barrett-giudice-conservatore-la-corte-suprema-e-piu-giovane-sempre-ADos3pr
  • Cristina d’Amicis per The Italian Times plus, “Elezioni presidenziali 2020 Biden o Trump?…” , 23/09/2020, https://www.theitaliantimes.it/scenari/elezioni-presidenziali-usa-2020-trump-biden-impatto-economia-mercati_230920/
Author Image
Alessandro Gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.